venerdì 4 dicembre 2015

PREMIO "BLOG AFFIDABILE"



Una decina di giorni fa, il Lupo ha menzionato il mio blog come meritevole di un premio.

 Il Lupo di cui parlo è quello de La Terra dei Mannari; un Lupo d’altri tempi, squisito nei modi, sensibile nei pensieri, un impareggiabile gentleman nell’accortezza con cui tratta chiunque capiti nel suo “territorio”. Il suo blog è, per l’appunto, un luogo intriso di emozioni e di incanti, uno spazio che trasuda dell’autentica passione che dedica ad ogni suo scritto , ad ogni sua narrazione: per tanto, se non lo conoscete, dovete assolutamente farci un salto.

Il premio in questione è quello di “Blog Affidabile”, istituito dal Blog Gli Affidabili per far conoscere ad un pubblico più vasto i blog più meritevoli e al contempo affidabili da diversi punti di vista.

Un Blog Affidabile si distingue perché possiede le seguenti 5 caratteristiche:


1) È aggiornato regolarmente; 
2) Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive;
3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori;
4) Offre contenuti ed informazioni utili ed originali;
5) Non è infarcito di troppa pubblicità.


Chi riceve il Premio deve rispettare due semplici regole:

1) Spiegare quando e perché si è deciso di aprire il Blog;
2) Segnalare altri 5 Blog che a proprio giudizio siano meritevoli di menzione.

Dunque, perché ho deciso di aprire il blog?

Da quando ho imparato a scrivere e ne ho memoria, ho sempre tenuto un diario. Addirittura, dalla terza alla quinta elementare, il mio diario è stato una serie indefinita di lettere indirizzate ad Anna Frank; ero rimasta così impressionata dalle memorie e dalla forza di quella ragazzina ebrea, che ogni giorno le dedicavo le mie pagine, raccontandole di come fosse la mia vita di ragazzina cristianamente libera ma con dei sentimenti molto simili ai suoi. Negli anni ho smesso di scrivere ad Anna, ma i cumuli di quaderni, quadernini, agende, taccuini, opuscoli che ho sempre riempito con meticolosa frequenza di mie riflessioni, di racconti, di poesie e di disegni, hanno finito per sommergermi inesorabilmente.
Durante il periodo universitario, poi, ho rischiato più volte di essere sfrattata: perché c'era chi, al momento di prendere un affitto, doveva dichiarare di possedere un cane, un gatto, un pesce o una tartaruga, e poi c'ero io, che mi muovevo con i mie duecentoquattordicimila diari e i cinquecentomila libri; il risultato non cambiava. 
Insomma, ad un certo punto, e per forza di cose, l'ho dovuto fare: con mio sommo dispiacere, sono passata al diario-formato-digitale, prima coi floppy e dopo con le pennette usb. 

Ho pensato finalmente al blog, una mattina funesta di circa due anni fa, in un periodo già di per se complicato e nel momento esatto in cui mi sono resa conta che la pennetta-diario degli ultimi mesi era dolorosamente andata smarrita, persa chissà in quale dove, ritrovata da chissà quale sconosciuto. Mi sono allora ricordata che, tempo prima, una mia amica aveva aperto un blog; voleva sfondare nel mondo della narrativa ma lamentava una completa assenza di pubblico, nonostante avesse fatto di tutto per richiamare l'attenzione delle persone: era proprio quello che mi serviva, uno spazio on line che fungesse da diario e senza pretese di pubblico, uno spazio solo mio: ordinato, semplice, colorato e che non scappasse da nessuna parte.
Ero andata sulla stessa piattaforma del blog-fantasma della mia amica, avevo cercato uno pseudonimo da utilizzare nel web (eh si, per chi non lo sapesse Regina Z. è il mio pseudonimo da ciberscribacchina) ed avevo dato al blog il nome di "Diario di una donna senza importanza", perché in quel periodo leggevo "Una donna senza importanza" di Oscar Wilde ed ero meravigliosamente affascinata dalla protagonista del Supremo Maestro.

Tutto era andato secondo piani, avevo pubblicato il primo post di prova e... al mio successivo ingresso, vi avevo trovato UN COMMENTO (??????!!!!!!). 

Il primo a scoprire il mio diario è stato, in poche parole, Massimiliano Marigliani, uno scrittore eccellentissimo nonché persona pregiata come ne esistono poche ai giorni nostri, autore del blog "L'uomo dei difetti", e in assoluto un maestro di lettere per la sottoscritta; poi è arrivata Patricia, un tornado di dolcezza e di partecipazione che ha preso a condividere i miei post e sopratutto, senza esserne del tutto consapevole, mi ha illuminato sui vari meccanismi di blogger  - (non potrò mai scordare la scorsa estate, mentre io ero persa tra poppate, caldo e notti interamente Insonni e Patricia mi informava per e-mail che toccava assolutamente pubblicare l'informativa per i cookie... Come potrò mai ringraziarla abbastanza per non avermi lasciato andare alla deriva?) -, ogni tanto passava anche una certa Pinkg, che lodava i miei scritti incitandomi a continuare e che sovente si confondeva con una presunta Fabiola - (ci ho messo mesi ad associare le due, ovvero a capire che Pinkg e Fabiola di google erano la stessa persona) -; mano a mano si andavano unendo molti altri. 

Ho avuto così un periodo di stasi e di confusione, non ero pronta per la vita da blogger, non sapevo se era quello che volevo, non riuscivo più a scrivere con la mia naturale e consueta disinvoltura; ed ho smesso, per un lungo periodo ed in concomitanza alla nascita della mia bambina. Mi sono per tanto trovata davanti ad un bivio, anzi un trivio: eliminare il blog e tornare alla tanto amata e solitaria pennetta usb, rendere il blog privatamente mio (avevo finalmente appurato che anche questo era possibile), continuare a scrivere il blog ma lasciandomi andare, come se lo stessi scrivendo esclusivamente per me, senza troppi paletti mentali.

Ed eccomi qua, a scrivere felice questa sorta di diario. 
Eccomi ad arricchirmi, grazie alle condivisioni e alla scoperta degli altri, con i loro luoghi, i pensieri, i sogni, le conoscenze, il bagaglio di cultura ma anche di sentimenti e di fortissima carica umana che ciascuno riversa nel proprio spazio. In definitiva, ho scoperto un mondo di cui ignoravo completamente l'esistenza, un mondo che mi piace e a cui forse vorrei dedicare più tempo, perché ogni giorno scopro blog e blogger straordinari da leggere, perché anche i gruppi costituiscono un momento di gioia e di stimolo per la creatività, perché più mi confronto e più lo stupore per la bellezza dell'animo umano aumenta. 
Ma anche se il tempo è tiranno e non riesco a portare a termine tutti i progetti che vorrei, e a seguire a dovere tutti i blog della mia lista se non a scaglioni e a volte in ritardo, spero comunque di riuscire a trasmettere l'intensità ed il trasporto di ogni mio passo: che sia un post sul mio diario o un commento sul blog di un altro utente, in entrambi i casi non riesco a non metterci il cuore, il pieno della mia anima.

E dopo il GRAZIE sottinteso a tutte le persone citate che mi sono state vicine fin dall'inizio e a quelle che ogni giorno vado incrociando lungo il cammino, ecco l'ultima parte del premio: la nomina di altri 5 blog, a mio avviso, Affidabili

La formula di rito:

Dichiaro che i blog seguenti da me scelti
rispettano le 5 regole 
del Premio "Il Blog Affidabile" disponibili a questa pagina . 
Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della rete 
e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio 
come gli artigiani, le aziende e i professionisti 

Ed i miei 5 blog campioni:

"L'uomo dei difetti", di Massimiliano Marigliani - presente sia sulla piattaforma di Libero, che, da poco, anche su quella di Blogger/non aggiornato ultimamente per gravi motivi familiari dell'autore; ma mi auguro di cuore di tornare presto a leggerlo;

-  "Semplicemente Giusi", di Giusi Giordano

-  "In una stanza quasi rosa" , di Maira D'agnano

-  "Dolcezze di mamma", di Dolcezze

-  "Io scrivo di notte", di La effe

Come concludere se non con un sentito GRAZIE al Lupo per questa occasione, con la speranza di aver fatto cosa gradita ai cinque Blog menzionati e con la consapevolezza dell'importanza di un Blog Affidabile: porto sicuro dove tutti ciberutenti confidano sempre di atterrare.

26 commenti:

  1. Ah, ah, ah! E sì...me lo dicevano tutti che ero affidabile! Grazie...ma ora dammi iun po' di tempo per rispondere. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il tempo che vuoi, Dolcezze... :))...
      Un abbraccio e buon fine settimana,

      Regina

      Elimina
  2. Che bella sorpresa ♥ Grazie di cuore per questa menzione d'onore. Dopo la nottataccia che ho passato è un prezioso regalo di buon mattino :-)
    Risponderò al più presto, appena passa la buriana.
    Ti abbraccio
    la effe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo nella stessa barca allora, quella delle nottatacce... ;) Felice, dunque, d'averti fatto doppiamente felice :)
      Spero che il "premio" riesca ad incentivarti ancora di più in questo periodo di blog-evoluzione.

      Buon fine settimana e speriamo il tuo cucciolino sia già guarito,

      Regina

      Elimina
  3. Complimenti Regina, un premio meritatissimo. Hai fatto bene a continuare a scrivere sul blog, è un peccato non condividere certe emozioni e le tue sono meravigliose, un misto di ironia e di dolcezza.
    Buon fine settimana.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina, di cuore. E se hai ricominciato a ri-scrivere il tuo meraviglioso angolo di ispirazioni culinarie e di bellezza paesaggistica, torno di sicuro a trovarti :))

      Buon sabato,
      Regina

      Elimina
  4. ma Reginaaaaaaaa ...... e mo mi commuovi ... grazieeeeeee da un po di tempo a questa parte
    veramente ho qualche dubbio sull'affidabilità ... ma cercherò di riprendermio ... vacillo ma non mollo ...grazie di aver pensato a me ... sono davvero tanto onorata di aver raggiunto il tuo cuore e la tua curiosità .. il premio più grande per me è questo ...raggiungere attraverso un commento, un post sul mio blogghetto ... i miei amici ...solo questo ... cercherò di rispondere appena riesco, anche se ho sempre molto impacciata .... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto però complimenti per il premio meritatissimo .... sei tu che mi regali davvero tanto attraverso i tuoi racconti toccanti e le genialate pazzesche che riesci a tirar fuori complimenti per come sei

      Elimina
    2. Giusi cara, il tuo blog e tu, in prima persona, siete di certo la coppia più affidabile in cui io mi sia imbattuta: meritavi il premio! E per tutti i motivi previsti dal regolamento del premio stesso. La tua semplicità, la tua bravura, la tua coinvolgente dolcezza non passano di certo inosservate; senza contare che le tue creazioni, illustrate così bene nel tuo meraviglioso spazio virtuale, sono delle autentiche opere d'arti...
      Dunque, non commuoverti: gioisci per come sei anche tu: bella oltre misura :*

      Felice fine settimana,

      Regina

      Elimina
  5. Cara Regina, mi sa che hai un po' toppato, io in quanto a regolarità non sono poi così affidabile :D
    Ma dai, scherzo, anzi grazie mille per questo splendido premio, e grazie anche per averci raccontato un po' di te, del tuo blog... Fa sempre piacere leggere le storie che ci sono dietro questi spazi virtuali ma pieni di tanta concretezza...
    Grazie ancora per il premio, cercherò di farne un post quanto prima...
    Bacioni mia futura marita ;)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maira, come ha detto il Lupo, non conta la regolarità bensì il contenuto... Ed il tuo blog è un incredibile pozzo di emozioni, di spontaneità e di utili informazioni (vogliamo parlare delle tue ricette o delle tue analisi economiche sul difficile progetto di metter su famiglia al giorno d'oggi?...)
      Leggerò anche io volentieri l'origine del tuo voler condividere dei pezzetti di te...:))

      Un bacio futura mogliera ;)

      Regina

      Elimina
  6. Siamo simili anche in questo, anch'io ho sempre tenuto un diario fino a quando i pensieri si sono fatti davvero troppo complicati per essere messi nero su bianco. Ma lo avrai letto nel mio blog :) Sei brava come narratrice e solare e gentile come persona, sarebbe un peccato se lo rendessi privato, il pubblico merita di leggerti! PS il periodo nero delle poppate e del caldo estivo me lo ricordo bene..ma quando è nata esattamente la tua piccola? Lollo è nato il 25 luglio del 2014! Mi sa che hanno proprio la stessa età! Peccato che abitiamo lontane sennò potevamo organizzare un incontro anche coi pupi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena, sei molto cara! :)
      Anche noi abbiamo un Lollo, ma è del novembre del 2012, mentre la sorellina è nata quest'anno a fine Aprile; subito dopo è arrivato Caronte o come diamine si chiamava...
      Comunque sì, fossimo state vicine avremmo potuto organizzare coi pargoli e magari con i rispettivi consorti; chissà, magari ci sarà occasione... :)))

      Buon fine settimana formato famiglia :*

      Regina

      Elimina
  7. Ciao Reginella. io sono ben felice di averti scoperta. Anzi, se non ricordo male sei stata tu a scoprire me, complice una lettera a Salvo Montalbano... ahahhaahha
    Questo non toglie nulla però ai nostri "incontri" virtuali. Leggere i tuoi post è un arricchimento continuo per lo spiritto e per il cuore. Anche per l'umore visto che sei di una simpatia unica! Oltre che di una bravura unica!
    Ti meriti il premio che Lupo ti ha dato.
    E per favore, trova il tempo per continuare a scrivere. Sei da leggere sempre e in qualunque momento.
    Bacione one one!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patricia, tu sei il mio pilastro!... Nei tuoi confronti nutro una stima troppo grande ed una profonda ammirazione per poterle esprimere a parole :)... Il tuo blog è il mio porto; e lo sai che lo è sempre stato :***

      Un abbraccio e buon fine settimana,

      Regina

      Elimina
  8. Bella la storia che c'è dietro al tuo blogging, che parte da lontano e da Anna Frank XD
    Mi fa piacere che alla fine hai "ceduto" al blogging, ricalibrando il tuo "diario personale"

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki, felice che ti sia soffermato a leggere "la mia storia"... :)

      Buon fine settimana,

      Regina

      Elimina
  9. Regina… Grazie delle bellissime parole… mi fai arrossire e non e’ da tutti :-)
    Tu scrivi in modo speciale… non è da tutti farlo cosi… tu mescoli gli ingredienti alla perfezione… Dolcezza, simpatia, profondità, attenzione, significato… rendi le parole immagini e lo fai in modo delicato… oltre a scrivere in modo scorrevole… come vedere un film… Sei come l’acqua di un largo e lento fiume di pianura che raccoglie le forze in montagna e poi scende piano… ti prende, ti culla e morbidamente ti trasporta…. Il web e noi avremmo perso tanto se tu avessi reso privato il tuo cuore…
    Premio assolutamente meritato e ottima scelta dei blogger nominati a parte “l’uomo dei difetti” che non conoscevo gli altri li conosco e lo meritano assolutamente… L’affidabilità non e’ esserci sempre ma esserci fedeli a se stessi e con il cuore…

    Una dolce notte
    Il Lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE Lupo, di vero vero cuore! Sei un Signore e un Poeta :))

      Felice fine settimana,

      Regina

      Elimina
  10. Mia cara Regina...

    E' per me motivo di gioia leggerti, apprezzarti, ed essere qui oggi per ringraziarti per quanto speso a mio favore. Come sempre, sei stata fin troppo gentile.
    Grazie a questo Tuo, ho avuto modo di ripercorrere i primi momenti del mio incontro con Te e con il "Diario di una donna senza importanza". Ed è stata fin dai primi istanti meraviglia, bellezza e assonanza... Per contenuti e per indole. Ho cercato fin da subito un approccio "tra e a cavallo delle righe", per scorgere e scorgerti sottopelle... E perché ? Perché presagivo fin dalle prime battute una sinfonia autentica tra di noi. L'amore per certa letteratura e per certi valori, e soprattutto una complicità mai artefatta, preziosa, spontanea e genuina che spesso ci ha fatto sorridere e costruttivamente confrontare.
    E i Tuoi doni per me: La Tua terra in stralci di vita. Come un bimbo ascolta le fiabe, io ho "ascoltato" e conosciuto i personaggi, pittoreschi e talvolta singolari dei Tuoi racconti... Di mare e di monti.
    Ne avrei da dire...

    Tuttavia, preferisco ringraziarti ancora, lasciarti il mio (A)bbraccio stretto e augurarti una tenera notte e un sereno fine settimana.

    Mi auguro di star meglio presto, sufficientemente meglio... E tornare a scrivere, tornare a vivere di passioni...
    Devo solo imparare a lavorare meglio su di me e sulle mie emozioni che, ultimamente, sanno solo slacciarsi in rivoli...

    Sei una (S)plendida persona e una (A)mica importate, insostituibile.


    Massi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo di ri-leggerti, mio caro Massimiliano :))... Una penna come la tua non puó che tornare a ripercorrere emozioni.

      Non passerà molto, ne sono certa :)

      Un caro abbraccio e buon inizio settimana!

      Regina

      Elimina
  11. Complimenti per l'ascesa del tuo blog ! Ricco e vario qual'è non poteva che riunire molti altri blog interessanti che sto visitando.
    Grazie del gradito commento.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cristiana :))

      Buon inizio settimana,

      Regina

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Complimenti a te e ai blogger scelti ^^
    La tua storia di proto-blogger è incredibile :O e meno male che hai ceduto al virtuale!
    Buona domenica ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Glò!...
      Un caro saluto e buon lunedì!

      Regina

      Elimina